fbpx
tel FOGGIA 0881.707509 - TRANI 0883.486842
FOGGIA 0881.707509
TRANI 0883.486842

Piastra a vapore, come avere una piega perfetta

Per ottenere una piega liscia e impeccabile spesso si ricorre ad alcuni strumenti e metodi che a lungo andare possono risultare dannosi e troppo aggressivi per i capelli. Ad esempio il forte calore e oli e prodotti liscianti rendono il fusto del capello troppo fragile, perciò invece di una chioma liscia e setosa ci si ritrova a dover combattere con una zazzera molto simile alla paglia. Proprio per questo motivo, negli ultimi tempi sta prendendo piede l’utilizzo di una piastra a vapore.

Questi prodotti promettono di stirare i capelli senza rovinarli e lasciandoli luminosi e sani. Ma funzionano davvero? E come sono strutturati? I professionisti della scuola Cesvim hanno risposto a tutte queste domande.

Com’è strutturata una piastra a vapore

Apparentemente una piastra a vapore presenta la stessa struttura di quelle più classiche e tradizionali. In realtà, però, quella a vapore è fornita di un serbatoio per l’acqua che deve essere riempito per ogni utilizzo, il cui principio ricorda un po’ quello del ferro da stiro. E, proprio come l’elettrodomestico, pian piano la piastra e l’acqua nel serbatoio iniziano a generarsi. A questo punto si può procedere con lo stiraggio senza rischiare che i capelli si sfibrino, si secchino o si spezzino.

Come utilizzarla

L’utilizzo della piastra a vapore è molto semplice. Una volta riempito l’apposito serbatoio di acqua, preferibilmente distilla, si potrà procedere con l’operazione. Grazie alla potenza del vapore acqueo, inoltre, non sarà più necessario impostare la temperatura in maniera eccessivamente alta. Questo, quindi, preserva ancora di più la bellezza e la salute del capello.

Per un effetto e una resa migliore dello stiraggio, è consigliabile utilizzare uno specifico prodotto alla cheratina, una sostanza naturale presente anche nella pelle, nelle unghie e nei capelli. Questo tipo di proteina naturale permette di far risultare i capelli lisci, morbidi e nutriti.

Anche per le piastre a vapore basterà dividere normalmente i capelli in due ciocche, il cui procedimento sarà migliore se si utilizza di un pettine in grado di districare meglio eventuali nodi.

A questo punto basterà passare la propria piastra sui capelli senza la paura che questi possano essere danneggiati e sfibrati dalle alte temperature.



Articolo precedente:


Articolo successivo:

Vuoi diventare estetista?

Corso di Estetista

Qualifica professionale e
abilitazione alla professione

Vuoi diventare acconciatore?

Corso di Acconciatore

Qualifica professionale e
abilitazione alla professione
SEDE DI FOGGIA

Via Trento 57, Foggia (FG) - 71121
Telefono: 0881 707509

SEDE DI TRANI

Corso Imbriani 31, Trani (BT) - 76125
Telefono: 0883 486842
ORARI

Lunedi-Venerdi: 8:00-19:00
Sabato: 8:00-13:00

RECAPITI

E-mail: info@cesvim.it
Fax: 0881 707509
Cesvim Academy sas © 2019
P.IVA 05726750721
Privacy e cookie policy
Credits ServiziWeb